Usato per omogeneizzare ed emulsionare soluzioni, materie e sostanze fino ad una capacità di 7L.

L'emulsionatore, o omogeneizzatore, è un apparecchio utilizzato ampiamente in biologia, fisica e chimica, cosmetica e prodotti sanitari. La miscelazione e l'emulsione di una sostanza è necessaria nelle applicazioni scientifiche di ricerca, e nella fabbricazione e formulazione di un prodotto.* E' dotato di un rotore e due lame circolari di diametro 28mm e 36mm. Le lame, lavorando ad alta velocità, favoriscono una dispersione omogenea grazie al forte potere di taglio e alla miscelazione continua ad alta frequenza. Il range di velocità di rotazione va da 300r/min a 18000r/min. Il suo principale utilizzo è quello di rendere omogenea una miscela eterogenea. Lo strumento è in grado di omogenizzare una miscela fino alla capacità massima di 7 litri. Grazie alle 3 differenti teste emulsionanti è possibile disperdere differenti materiali, a secondo delle diverese esigenze di processo.

 

* Una miscela è chiamata "chimicamente omogenea" quando la miscela ha la stessa composizione in ogni punto dello spazio, mentre è chiamata "chimicamente eterogenea" se ha un gradiente di concentrazione tra le varie parti che lo compongono.

Utilizzato per omogeneizzare, emulsionare soluzioni fino ad una capacità di 7L.