Il Bending Drain è' uno strumento che viene utilizzato per valutare l'inflessione di un provino di malta di lunghezza di 1 metro per effetto del ritiro igrometrico o di variazioni termiche. Lo strumento è composto da un canale di acciaio inossidabile, all'interno del quale viene allocato il materiale che si sottopone al test. All'interno del canale sono presenti 2 perni, che consentono alla malta di rimanere incasrtrata ad una estremità. La parte inferiore del canale è dotata di  un'unità di riscaldamento elettrico che è controllata e programmata direttamente dall'operatore. La temperatura massima programmabile è di 70° C. Il ritiro igrometrico, o le variazioni termiche indotte, provocano nel materiale un'inflessione, che viene valutata mediante una variazione di lunghezza e di altezza del campione. Le variazioni vengono misurate mediante due sensori LVDT (linear Variable differential transformers), dotati di un nucleo ferromagnetico - mobile. Un foglio di neoprene tra il canale e la malta evita attriti e blocco di materiale, anche quando sono usati materiali in espansione. Il contenitore è staticamente indipendente dalla malta che è ancorata da due punti ben definiti. Il Bending Drain ha una connessione internet e un data-logger integrato. Non è richiesto nessun particolare PC durante la prova. Lo strumento è totalmente controllato da un browser, come Internet Explorer o software simili. Tutti i dati vengono salvati in una memoria non temporanea per settimane o mesi. Solo grazie a un click del mouse è possibile caricare i dati direttamente in un foglio di lavoro Excel su un network.

 

Strumento in grado di misurare il ritiro e l’inflessione dei materiali da costruzione.