La camera a raggi UV è uno strumento che si utilizza per prove di invecchiamento accelerato sui materiali, poiché riproduce i danni causati dalla luce del sole, dalla pioggia e dall’umidità. I materiali vengono sottoposti a cicli alternati di luce UV ed umidità ad una temperatura elevata e controllata, affinché si controllino eventuali viraggi di colore, perdite di brillantezza, sfarinamento, screpolature, fragilità, perdita di resistenza strutturale, ecc.

Lo strumento è costituito da una camera contenente 3 lampade UV fluorescenti come sorgenti luminose, che simulano la luce solare. Il sistema è dotato inoltre, di un sistema per spruzzare acqua all'interno della camera, per la simulazione dell’umidità e della pioggia. La temperatura, il tempo di spruzzatura e la durata dell'irradiazione possono essere controllati per ottenere le condizioni naturali a cui viene sottoposto il campione. La capacità di contenimento della camera è di 24 campioni ciascuna di dimensioni 150 millimetri x 70 mm. Il campo di temperatura varia da 30 °C a 100 °C. La portata del periodo di spruzzo varia da 1 min a 999 min. La durata totale della prova varia da 1 ora a 9999 h.
Durante la prova, la cremagliera sulla quale sono situati i campioni ruota in modo uniforme per garantire che ogni campione ottenga la stessa energia di irraggiamento, e per aumentare la comparabilità e la ripetibilità dei risultati dei test.
Lo strumento può essere controllato dall’operatore, in qualsiasi momento durante la prova, con un menù touch screen. Attraverso lo schermo, l’utente può accendere o spegnere, con i comandi ON e OFF, la rotazione del ripiano, la luce UV, l'acqua spray del sistema, il sistema di riscaldamento o il tempo di lavoro. Oppure più semplicemente si può impostare la funzione di pausa. Inoltre,
attraverso i menù touch screen si possono impostare i seguenti parametri: la temperatura ambiente, la temperatura interna, i tempi di lavoro in ore.

Sempre sullo schermo, la macchina indica il livello dell'acqua e il tempo di lavoro totale.

Quando la temperatura di lavoro supera l'impostazione della temperatura di sicurezza o quando il livello dell'acqua corrente è superiore ad un determinato valore, scatta l’allarme con un segnale acustico.

 

Strumento che si utilizza per prove di invecchiamento accelerato sui materiali, poiché riproduce i danni causati dalla luce del sole, dalla pioggia e dall’umidità.Strumento che si utilizza per prove di invecchiamento accelerato sui materiali, poiché riproduce i danni causati dalla luce del sole, dalla pioggia e dall’umidità.Strumento che si utilizza per prove di invecchiamento accelerato sui materiali, poiché riproduce i danni causati dalla luce del sole, dalla pioggia e dall’umidità.

Strumento che si utilizza per prove di invecchiamento accelerato sui materiali, poiché riproduce i danni causati dalla luce del sole, dalla pioggia e dall’umidità.