Per valutare l’inflessione dei massetti cementizi viene usata una speciale strumentazione chiamata Bending Drain. Per eseguire il test, prima di tutto posizionare la piastra di estremità nel profilo a U. La distanza dal sensore LVDT può essere fissata con quattro distanziatori. Questi distanziali sono supportati da molle. Tirarle e girarle per fissarle in posizione zero. Disporre un foglio in Neoprene comprimibile nel profilo a U. Dopo queste operazioni preliminari, riempire il canale (drain) con la miscela fluida. Solo dopo che il campione avrà una certa resistenza e non scorrerà più, è possibile impostare i distanziali in posizione zero. Successivamente per avviare il test nel modo giusto, è consigliato di seguire il manuale d’uso del prodotto, nel quale sono specificate le operazioni per posizionare correttamente i sensori: “Montare il sensore LVDT verticale nel supporto e avvitare la vite di fissaggio con una coppia massima di 0,25 Nm. Posizionare la piastra di plastica sulla superficie superiore del provino, sotto il supporto per il sensore di controllo dell’altezza. Montare il sensore LVDT orizzontale nel supporto. Avvitare sempre la vite di fissaggio con una coppia massima di 0,25 Nm. Posizionare la punta del sensore con molta attenzione sulla piastra di plastica. Se il materiale è ancora troppo morbido farlo in seguito. Altrimenti si può premere nella malta, tramite la molla del sensore LVDT”. Se si vuole eseguire la misurazione della temperatura, può essere collegata una termocoppia di tipo K al Bending Drain. Alla fine delle operazioni precedenti, avviare il browser software. Selezionare l'indirizzo del data-logger e iniziare la prova. Se la prova è terminata, rimuovere prima i sensori LVDT e rimuovere il supporto per il sensore verticale. Aprire, poi, entrambe le viti del supporto e rimuovere i perni. Il provino può essere ora rimosso. Se il campione è incollato alle pareti del profilo a U, rimuoverlo con alcuni colpi di martello gommato. Rimuovere, poi, con attenzione lo stampo ed entrambe le valvole dal campione. Lo strumento misura la variazione di lunghezza del provino.

Rielaborando i dati si può ricavare un grafico che potrebbe mostrare, ad esempio, sull’asse x il tempo in giorni e sull’asse y la temperatura in °C e la variazione di lunghezza in micron.

 

 

Tipologia materialeNorma di riferimentoMetodo di prova
massetti EN 13813
  •  

 

 

Lo scopo della prova è quello di valutare l’inflessione dei massetti cementizi.Lo scopo della prova è quello di valutare l’inflessione dei massetti cementizi. Lo scopo della prova è quello di valutare l’inflessione dei massetti cementizi.