La presente norma si applica a tutti i prodotti impermeabilizzanti soggetti al contatto con acqua o altri liquidi.

I provini utilizzati per questo tipo di prova sono dei pannelli in calcestruzzo che costituiscono il substrato sul quale si applica il prodotto impermeabile all’acqua e se necessario un primer. Dove consigliato, il materiale da testare deve essere applicato in due o più strati, inserendo, se richiesto, un tessuto di rinforzo. Con alcuni prodotti si deve spolverare un po’ di sabbia silicea nello strato superiore per migliorare l’adesione superficiale.

Le lastre di calcestruzzo devono asciugare in condizioni standard per almeno 24 ore, dopo di che si applica prima uno strato sottile di adesivo con una spatola liscia e poi uni strato più spesso con una spatola dentata. Durante l’applicazione la spatola deve essere tenuta formando un angolo di circa 60° rispetto al substrato ed il materiale deve essere parallelo al bordo esterno del pannello.

Dopo 5 minuti si pongono sull’adesivo nove piastrelle del tipo V1, ad una distanza di 50mm e si carica ogni piastrella con un peso di 20 ± 0,05 N per 30 secondi.

A questo punto tutte le rimanenti facce della lastra, compreso il lato inferiore, vengono sigillate con un materiale impermeabile, come un epossido o un prodotto a base di poliestere, al fine di garantire l’integrità completa del rivestimento su tutti i bordi e lasciare esposta al contatto con l’acqua basica solo la faccia superiore.

Si conserva il provino il condizioni standard per 28 giorni e poi si immerge in acqua satura di calce, con pH superiore a 12, mantenuta ad una temperatura di 40°C.

Dopo 7 giorni si rimuovono le lastre dall’acqua basica, si risciacquano con acqua corrente pulita, si asciugano le piastrelle con un panno e si incollano le piastre per il test di pull off. Si lascia il sistema così ottenuto in condizioni standard per altre 24 ore e poi si esegue la prova di adesione per trazione. L’adesione si determina attraverso la misura del carico di rottura che si ottiene applicando una forza costante di 250 ± 50 N/s.

Tensione di adesione dopo immersione in acqua basica in MPa valutata come lo sforzo massimo di trazione che si ha applicando, dopo immersione in acqua basica (pH≥12) a 40°C per 7 giorni, una forza ad incrementi costanti di (250±50) N/s allo strato di 9 piastrelle tipo V1 (50±1) mm x (50±1) mm poste sulla superficie dell’adesivo applicato su un supporto di calcestruzzo come indicato in EN 1323.

Normative di riferimento della prova EN 14891 $A.6.9 malte per impermeabilizzazione Prova inclusa nel processo di classificazione secondo le norme: EN 14891 malte per impermeabilizzazione

 

Tipologia materiale Norma di riferimento Metodo di prova
impermeabilizzanti EN 14891 EN 14891 §A.6.9

 

Strumenti utilizzati per effettuare la prova: Pull-off