La lavorabilità della malta tixotropica è misurata attraverso lo spandimento di un determinato campione di prova posizionato su una tavola a scosse, dove lo spandimento è ottenuto mediante un numero stabilito di colpi per effetto dei quali il piano della tavola si solleva leggermente per poi ricadere nella posizione iniziale. Il metodo è basato sulla EN 1015-3. Le apparecchiature necessarie sono:

  • mescolatrice per malta, di tipo conforme alla EN 196-1;
  • tavola a scosse e stampo tronco-conico;
  • calibri di misurazione per diametri fino a 300 mm con accuratezza di 1mm;
  • clima normalizzato di laboratorio;
  • contasecondi con precisione di 1 s.

Tutti i materiali devono essere condizionati nel clima normalizzato di laboratorio per un periodo non minore di 24 h prima della miscelazione.

Il valore di spandimento deve essere determinato nel clima normalizzato di laboratorio. Il campione deve essere sottoposto a prova dopo (10±5) min, dopo (30±5) min o dopo altri tempi concordati con il produttore.

Prima di eseguire le prove, la malta deve essere rimescolata per un periodo di (20±2) s.

Ad ogni intervallo di tempo, devono essere sottoposti a prova due campioni.

Prima di iniziare ogni prova, il piano della tavola a scosse, la superficie interna e i bordi dello stampo conico devono essere puliti con un panno umido. Per misurare lo spandimento, lo stampo conico deve essere collocato centralmente sul piatto della tavola a scosse e la malta deve essere introdotta in due strati, costipando ogni strato con 25 brevi colpi di pestello per garantire un riempimento uniforme dello stampo. Durante il riempimento, lo stampo conico deve essere bloccato saldamente sul piano per evitare la fuoriuscita del materiale dal fondo dello stampo.

Il diametro della malta sul piatto della tavola a scosse, che si è allargato in conseguenza dell’energia di caduta, deve essere misurato in due direzioni ortogonali usando il calibro. Registrare il risultato al più prossimo 1 mm e calcolare il valore medio delle due prove a ciascun intervallo di tempo. Il valore di spandimento è dato dalla media dei risultati.

 

Tipologia materiale Norma di riferimento Metodo di prova
intonaci di finitura EN 998-1
  •  
intonaci a base gesso EN 13279-1
  •  
ripristino EN 1504-3 EN 13395-1

 

Strumenti utilizzati per effettuare la prova: Tavola a scosse

 

La lavorabilità della malta tixotropica è misurata attraverso lo spandimento di un determinato campione di prova posizionato su una tavola a scosse.La lavorabilità della malta tixotropica è misurata attraverso lo spandimento di un determinato campione di prova posizionato su una tavola a scosse.Lavorabilità-tissotropia: la lavorabilità della malta tixotropica è misurata attraverso lo spandimento di un determinato campione di prova posizionato su una tavola a scosse.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)