Il metodo di prova consente di determinare, in specifiche condizioni, la resistenza alla penetrazione da graffi, di una singola spalmatura o un sistema multi-strato di vernice, o un prodotto correlato, attraverso un ago a punta emisferica. Nel caso si utilizzino prodotti in polvere, non è necessario utilizzare una procedura speciale, in genere è necessario andare a individuare eventuali caratteristiche insolite e registrale, come il colore anormale, la presenza di grumi grandi o duri, la presenza di corpi estranei, ecc. Generalmente, il campione da testare viene ottenuto miscelando la polvere con una soluzione liquida, e successivamente inserito su un substrato conforme ai requisiti previsti dalla norma ISO 1514, così da ottenere un campione con dimensioni 50 mm x 180 mm. Una volta preparati i campioni, questi devono essere condizionati a una temperatura di (23 ± 2) °C e ad un'umidità relativa di (50 ± 5)% per un periodo minimo di 16 h. La fase preliminare consiste nell'esaminare l'ago dello strumento, controllando che la punta dura sia liscia, emisferica e libera da eventuali contaminazioni. Fissare l'ago nel mandrino in modo che, quando sarà in posizione sul pannello di prova, sarà perpendicolare al supporto. Bilanciare il braccio del supporto dell'ago mediante contrappeso regolabile. Assicurarsi che il dispositivo indicatore (Voltmetro) sia operativo, mettendo in contatto l'ago con il supporto del pannello. Bloccare il pannello di prova al supporto dell'apparecchio, con il rivestimento in prova superiormente, con il lato più lungo del pannello parallelamente alla direzione in cui il graffio sarà effettuato. Far partire la prova, a carico leggermente inferiore a quello previsto per causare penetrazione del rivestimento, e successivamente, aumentando la massa sullo strumento, con incrementi idonei affinché si abbia una completa penetrazione sul rivestimento. Osservare il dispositivo indicatore durante la prova, per determinare se avviene il contatto elettrico tra l'ago e il pannello sottostante. Registrare quindi il carico minimo al quale l'ago penetra nel rivestimento nella misura specificata. Ripetere la procedura per altre due pannelli. I risultati del test si ottengono segnalando il carico minimo (g) che penetra leggermente il campione e il carico che penetrava completamente il campione.

 

Tipologia materiale Norma di riferimento Metodo di prova
massetti EN 13813
  •  
autolivellanti EN 13813
  •  
pitture/vernici - EN ISO 1518

 

Strumenti utilizzati per effettuare la prova: Tester automatico a graffio

La prova consente di determinare la resistenza alla penetrazione da graffi, di una singola spalmatura o un sistema multi-strato di vernice, o un prodotto correlato, attraverso un ago a punta emisferica.La prova consente di determinare la resistenza alla penetrazione da graffi, di una singola spalmatura o un sistema multi-strato di vernice, o un prodotto correlato, attraverso un ago a punta emisferica.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)