Il giunto è costituito dai campioni di materiale da utilizzare ed è essiccato in locali climaticamente controllati. Il giunto deve essere soggetto ad un carico a velocità controllata ed il carico a cui si manifesta la prima fessura deve essere determinato, si prediligono quindi gli strumenti a controllo digitale con memorizzazione su supporto informatico dei dati.

Apparecchiatura
Macchina di carico con precisione all’1% in grado di applicare il carico necessario a una velocità di 250 N/min (± 50%).

Procedura
Per ciascuno dei tre campioni di materiale di giunzione, tagliare dieci pezzi di 12,5 mm di cartongesso conforme al tipo A di EN 520 ogni 200 millimetri x 300 mm. Collegare il lato lungo dei pannelli. Prima di eseguire la giunzione applicare una striscia di nastro adesivo lungo la parte posteriore del giunto e fissare con attenzione le stecche per sostenere il sistema realizzato. Lasciare asciugare i campioni a (23 ± 2) °C e (50 ± 5)% di umidità relativa per sette giorni. Dopo l'essiccazione rimuovere le stecche ed il nastro adesivo. Montare ciascun campione orizzontalmente nella macchina di carico. Applicare il carico continuo ad una velocità di 250 N/min (± 125 N/min) e registrare la flessione ed il carico.

Risultati
Tracciare la curva di carico/deflessione per ogni campione e riferire il carico a cui appare la prima crepa (questo può essere identificati dal nodo nella deformazione del carico) e il carico di rottura finale. Si noti il tipo di rottura. Riportare i singoli risultati per ciascuno dei quindici campioni e il carico medio (N) al quale appare la prima fessurazione ed il carico medio di rottura (N).

 

 

Tipologia materialeNorma di riferimentoMetodo di prova
fuganti gesso EN 13963 EN 13963 §5.8

 

Viene effettuata per valutare la densità di un materiale allo stato asciutto (in polvere).