Principio

Determinare la massa di prodotto trattenuta dai setacci da 315 e 200 micron. L'analisi granulometrica permette di individuare l'assortimento granulometrico delle particelle che compongono un dato materiale. La determinazione della granulometria ovvero l'assortimento granulometrico, viene determinato attraverso la setacciatura di un campione noto. I vagli sono costituiti da una maglia quadrata di dimensioni decrescenti verso il basso. L'assortimento granulometrico viene determinato correlando la percentuale di trattenuto rispetto al passante riferito all'intero campione analizzato. I setacci devono essere conformi alla norma Uni EN 933-2, ISO 3310. L'assortimento granulometrico risulta essere determinante per la lavorabilità del materiale e per una corretta posa in opera.

Apparato

a) Setacci 315 micron e 200 micron, conforme ai requisiti della norma ISO 565 e un pennello per la pulizia, rimozione del materiale sul setaccio;

b) bottiglia a bocca larga della capacità di 1 litro;

c) bilancia di precisione di 0,1 mg;

d) forno di precisione tale da poter mantenere una temperatura di (40 ± 2) ° C.

Procedura
Preparare circa 300 g di composto miscelato secondo le raccomandazioni del produttore. Pesare (200 ± 5) g del composto miscelato in vaso a bocca larga e lentamente aggiungere circa 200 g di acqua mescolando continuamente per produrre una miscela omogenea e sottile. Versate questo mix attraverso il setaccio 315 micron e il setaccio 200 micron. Lavare con acqua a temperatura ambiente (20 °C circa ) fino a quando l’acqua non fuoriesce chiara e limpida dai setacci.
Utilizzare il pennello del setaccio per rompere gli agglomerati dispersi sulla superficie dei setacci stessi al fine di evitare eventuali accumuli. Asciugare il setaccio e qualsiasi residuo a (40 ± 2) ° C in forno a temperatura controllata. Una volta asciutto, pesare il residuo su ciascun setaccio. Riportare la massa del residuo ottenuto da ciascun setaccio come percentuale del peso del campione di prova.

 

Tipologia materialeNorma di riferimentoMetodo di prova
intonaci a base gesso EN 13279-1 EN 13279-2
fuganti gesso EN 13963 EN 13963 §5.4

 

Lo scopo della prova è quello di determinare la massa di prodotto trattenuta dai setacci da 315 e 200 micron.Lo scopo della prova è quello di determinare la massa di prodotto trattenuta dai setacci da 315 e 200 micron.

Lo scopo della prova è quello di determinare la massa di prodotto trattenuta dai setacci da 315 e 200 micron.