Il campione di prova deve essere un cubo o un cilindro avente i requisiti secondo la UNI EN 12390-1 e la UNI EN 12390-2.Se le dimensioni o forme di campioni non sono conformi ai requisiti indicati nella UNI 12390-1, poichè superano le rispettive tolleranze, devono essere respinti, regolarizzati o sottoposti a uno dei metodi indicati nella norma UNI 12390-3. La prova viene effettuata su due campioni e l'obiettivo è quello di determinare la resistenza a compressione (MPa) del calcestruzzo ai diversi tempi di stagionatura. Pulire la macchina di prova e rimuovere qualsiasi impurità o altro materiale estraneo dalle superfici del campione che verranno a contatto con le piastre. Asciugare l'umidità in eccesso sulla superficie del provino prima di inserirlo nella macchina di prova. Posizionare i campioni cubici in modo che il carico sia applicato perpendicolarmente alla direzione di getto. Centrare il campione rispetto alla piastra inferiore con una precisione dell’1% della dimensione designata del cubo, o il diametro designato dei provini cilindrici. Selezionare una velocità costante di carico in un range di 0,6 ± 0,2 MPa/s. Dopo l'applicazione del carico iniziale, che non supera circa il 30% del carico di rottura, applicare il carico al provino senza shock e aumentare con velocità costante del ± 10%, fino a quando nessun carico maggiore può essere sopportato. Durante il test il software costruisce la forza grafico tempo/compressione (s/kN) o il tempo/resistenza (s/MPa). Quando il campione arriva a rottura la macchina automaticamente si blocca e il software mostra i risultati, il carico di rottura (kN) e la resistenza a compressione (MPa). Calcolare i risultati della prova di resistenza a compressione, come la media aritmetica dei due risultati individuali. La norma di riferimento UNI EN 12390-3 mostra alcuni esempi di rottura ottimale e rottura non ottimale dei campioni, in modo da poter comprendere quale caso di rottura si sia verificato. Questa procedura di prova viene utilizzato per testare prodotti in calcestruzzo.

 

Tipologia materialeNorma di riferimentoMetodo di prova
calcestruzzi - EN 12390-3

 

Strumenti utilizzati per effettuare la prova: Pressa per cementi

 

La prova consiste nel determinare la resistenza a compressione del calcestruzzo ai diversi tempi di stagionatura.La prova consiste nel determinare la resistenza a compressione del calcestruzzo ai diversi tempi di stagionatura.